mercoledì 12 maggio 2010

Bolle di sapone...

I sogni, si sa, sono fragili ed effimeri come le bolle di sapone...Harry Bernstein

Anna e Marco sono felici.
Anna e Marco sono felici, specie da quando  si è unito a loro il picolo Matteo.
Matteo è un bambino delizioso...Anna lo guarda sempre con occhi stupiti...ma un giorno...come certi quadri che sono appesi lì da anni ma che un bel giorno decidono di cadere...la vita di Anna e Marco ha fatto "FRAM"...
Matteo non camminerà. Matteo fa fatica a respirare. Matteo ha la sindrome di Wedding Hoffman.
Marco pensa che sia un incubo...Anna si dispera...
Marco si ferma.Pensa.
Pensa Marco....
Matteo ha bisogno di un genitore che gli stia sempre accanto...Anna si dispera. Anna è fragile.
Marco lascia il lavoro. Anna continua a lavorare, Marco si occupa di Matteo a tempo pieno.
Gli legge le fiabe, lo accarezza, parla con lui...lo cambia, lo ama...
Ieri Marco ha cucinato per Anna, che torna e stringe il suo piccolo Matteo al cuore...
Oggi Matteo ha avuto un'insufficenza respiratoria...Matteo è in rianimazione...Matteo è volato in cielo...Stop.

(ispirato da una storia vera)

http://mammedegliangeli.blogspot.com/
Questo post partecipa al
blogstorming

3 commenti:

  1. mi è venuta la pelle d'oca...Stop

    RispondiElimina
  2. Commenti non ci sono.
    Dolore tanto.
    Amore pure.

    RispondiElimina
  3. purtroppo queste cose esistono, e ne parlo perchè è solo parlandone che si può capire quanto sia importante la ricerca per le malattie "rare"(telethon), di cui i mezzi di informazione non si occupano.Troppo impegnati a commentare "la pupa e il secchione".

    RispondiElimina

il tuo commento mi regala un sorriso

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...