giovedì 7 febbraio 2013

Solo ciao..

Quando una persona muore lascia dietro di se una scia, fatti che lo hanno riguardato, ricordi in cui è dentro.Anche sbiaditi, di colpo quando sai che una persona è morta, anche se la conoscevi appena, di colpo ti rendi conto che ha avuto un ruolo nella tua vita.

Forse un ruolo marginale, forse un ruolo "lontano", ma una cosa è certa. Se conosci una persona, e quella persona muore, senti un vuoto.

Anche se non faceva parte della tua vita, sai che qualcosa manca.
Se la conosci per interposta persona sai che persona era, se era un combattente, se va via dopo una lunga malattia allora ti rendi conto di una cosa: che ti aspettavi che vincesse.

Ci si aspetta sempre di conoscere qualcuno che sappia vincere contro la morte, quella scellerata, quella che produce orfani e vedove, quella ingiusta e stramaledetta.

E se hai letto di cure, di nuove terapie, che quasi ci siamo...
E allora quel senso di impotenza ti devasta.

Se quella persona è parte della tua famiglia, è amato da persone che ami allora il vuoto e il dolore sono lì che ti aspettano.

Specie se dei bambini lo piangono.
Specie se era pieno di voglia di vivere..

Specie se sai che questa cosa, pensata e mai detto, mina direttamente alla stabilità precaria delle persone che gli stavano vicino.

E non sai che fare.
Ogni parola diventa inutile, sprecata, insapore e in colore.


E l'unica cosa che ti viene da dire è..


Ciao, grande Uomo. 

9 commenti:

  1. ... a volte a me vien da dire che la vita è ingiusta...abbraccio forte!!

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio per sentirti vicina

    RispondiElimina
  3. Anch'io penso che questo sia uno dei casi in cui le parole non servono e che, forse, solo un abbraccio forte e sincero possa almeno un po' colmare il vuoto lasciato...

    RispondiElimina
  4. E' vero che la morta, in un certo senso, fa parte della vita, ma quando ti tocca da vicino, vorresti che non fosse così...
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
  5. Ho provato sulla mia pelle tutte le sensazioni che ho descritto e posso solo dirti che il dolore brucia, fa male e a volte non hai nemmeno la forza per ripartire. Ma crediti, con l tempo si riparte. È senti la presenza della persona che abbiamo perso più forte e vicina che mai. Salì in giostra e cominci a girare nell' altalena delle emozioni e nessuno ti può' dire cosa fare. Anzi spesso i consigli ti adirano. Viviti il tuo dire per he' solo così' poi ti rialzi e quando sarà' saranno le tue gambe a portanti lontano non i discorsi degli a altri. Certo gli altri ci possono fare sentire meno soli ma il grosso del lavoro lo facciamo solo noi. Con affetto

    RispondiElimina

il tuo commento mi regala un sorriso

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...