mercoledì 8 settembre 2010

e poi...

E poi arriva quella parola che non ti aspetti.
che ti raggela.
E riguarda una delle persone a cui tuo marito è legato.
il suo ancora giovane papà.
E non sai che dire, come consolarlo...ti senti spiazzata.
E non ha neanche voglia di postare la tua tristezza...
maledetto linfoma..

13 commenti:

  1. oh mamma! per queste cose non ci sono parole nè per postare nè per commentare.
    solo un'abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio anche da parte mia, anche mio papà sta combattendo con un brutto male.

    RispondiElimina
  3. un abbraccio anche da parte mia, mi dispiace :(

    RispondiElimina
  4. Tesoro calma.
    Mia madre ci combatte da 10 anni e spicci e sai cosa le hanno detto all'ultimo controllo? "Signora guardfi ora le diamo una lettera per il suo medico con le analisi del sangue da fare annualmente. Altro non le serve più perchè il decorso è presente ma lento".
    La parola linfoma terrorizza. Lo so. Ma forse, spero e prego, non sarà una condanna certa.
    Nel caso tu abbia bisogno di qualunque cosa ci sono.

    RispondiElimina
  5. grazie a tutti...@rocciajubba:spero si tratti di uno di quelli a decorso lento..anche se gli hannoasportato un linfonodo di 6 cm che sembra essersi igrossato nel giro di due mesi...per ora aspettiamo ancora la stadiazione..un bacione

    RispondiElimina
  6. non ci sono parole... ci stiamo passando in tanti e per ognuno è un calvario di paura e dolore... non posso che augurarti il meglio, che sia, come dice Rocciajubba, a decorso lento... un abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  7. Tesoro mi tieni aggiornata? Mi raccomando. Ci tengo.

    RispondiElimina
  8. ciao mammadifretta, un abbraccio triplo.

    RispondiElimina
  9. grazie
    @speedy :una abbraccio a te omonima...;§)

    RispondiElimina

il tuo commento mi regala un sorriso

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...