domenica 1 agosto 2010

la differenza arricchisce..

la voce di flox si sentiva vivace in tutta la foresta, non c'era animale o albero che non si rallegrasse nel sentirla avvicinare...
...flox era una vivace hobbit, ma aveva qualcosa di strano. Era alta...era più alta del normale, più alta della sua mamma...
Però flox aveva qualcosa di magico, qualcosa che andava oltre l'hobbit e oltre l'umano...flox parlava con il mondo, e nessuno sapeva capire piu di lei cosa volesse madre natura...(continua)


flox è una creatura di LENA

3 commenti:

  1. bello, interessante post complimenti....penso che a volte anche i bambini + irrequieti nascondano molte potenzialità e che ci sia sempre qualcosa "dietro" ma iperattività non significa che c'è qualcosa di sbagliato...è qualcosa di diverso e anche la "diversità" va considerata positivamente...

    RispondiElimina
  2. è la nostra sociètà che ormai imprigiona tutto in stereotipi e non è più disposta ad accogliere nulla al di fuori dell'ordinario..

    RispondiElimina
  3. direi che concordo con il tuo pensiero!

    RispondiElimina

il tuo commento mi regala un sorriso

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...